Merano. La visione dei Novissimi nella chiesa di Santa Maria del Conforto

Elegante e affollata, la città di Merano accoglie folle cosmopolite di turisti che vengono a purificare il corpo e la mente. Acque termali e paesaggi montani sono infatti la sua accoppiata vincente. Non va però trascurata la visita dell’antica chiesa di Santa Maria del Conforto, nella zona di Maia bassa. La sua architettura romanica è … More Merano. La visione dei Novissimi nella chiesa di Santa Maria del Conforto

Bressanone. Tracce di aldilà nel chiostro del Duomo

Bressanone (Brixen, in tedesco) è città dotta, austera, densa di memorie; è il capoluogo storico e artistico del comprensorio della Valle Isarco; fu fin dal Mille e per molti secoli soggetta alla dominazione ecclesiastica di un principe-vescovo. La sua cattedrale (Brixner Dom) risale al Duecento ma ci si presenta oggi in stile barocco. La maggiore … More Bressanone. Tracce di aldilà nel chiostro del Duomo

Càneva. L’arcangelo Michele e gli angeli ribelli

Càneva, oltre ai resti del borgo castellano, propone ai suoi visitatori una meta di particolare interesse che è la sua chiesa parrocchiale dedicata a San Tommaso. Qui, sul soffitto della navata si osserva il grande dipinto di Giovanni De Min che rappresenta la “Caduta degli angeli ribelli”. Il soggetto cita un episodio dell’Apocalisse: «scoppiò quindi … More Càneva. L’arcangelo Michele e gli angeli ribelli

Zurigo. Michele arcangelo, la spada di Dio

Il Museo di Belle Arti (Kunsthaus), con il suo straordinario patrimonio di opere dal tardo Medioevo ai nostri giorni, è una delle principali attrazioni di Zurigo. All’apogeo della pittura zurighese appartengono le opere di Hans Leu il Vecchio, qui custodite. Sono quattro volet di un retablo d’altare dipinto intorno al 1490. Accanto all’Adorazione dei Magi … More Zurigo. Michele arcangelo, la spada di Dio

Brescia. Immagini dell’aldilà nel Museo di Santa Giusta

Santa Giusta è per bresciani e turisti l’autentico ‘Museo della città’. Allestito in un complesso monastico di origine longobarda, consente un viaggio completo attraverso l’arte e la storia di Brescia dall’età preistorica a oggi. Santa Giulia fu originariamente un monastero femminile di regola benedettina, fatto erigere dall’ultimo re longobardo Desiderio e dalla moglie Ansa nel … More Brescia. Immagini dell’aldilà nel Museo di Santa Giusta

Barluenga. L’arcangelo Michele e il Giudizio finale

Barluenga, piccolo centro che si trova lungo la strada tra Huesca e Barbastro, custodisce la chiesetta cimiteriale di San Michele arcangelo (San Miguel) risalente alla seconda metà del Duecento. Nell’abside si conservano notevoli affreschi romanici che potrebbero essere datati al primo Trecento e sono stati restaurati nel 2003. La zona affrescata occupa le tre pareti … More Barluenga. L’arcangelo Michele e il Giudizio finale

Mottola. L’escatologia della chiesa rupestre di San Nicola

La chiesa rupestre di San Nicola, scavata in una gravinella là dove il colle di Mottola termina sul piano, è giustamente famosa per la sua perfetta architettura bizantina, per l’accuratezza della sua fattura e per la qualità degli affreschi, tanto da essere definita, con enfasi forse eccessiva ma comunque motivata, «Cappella Sistina della civiltà rupestre». … More Mottola. L’escatologia della chiesa rupestre di San Nicola

Solofra. San Michele contro gli angeli ribelli

La conca tra i monti Picentini che ospita Solofra è traversata dal raccordo autostradale Salerno-Avellino. Solofra è soprattutto famosa come capoluogo del distretto industriale della concia e della lavorazione dei pellami. Ma qui la valutiamo come una delle capitali italiane del culto all’arcangelo Michele, grazie alla sua posizione ai piedi del Pizzo di San Michele … More Solofra. San Michele contro gli angeli ribelli