Payerne. Apocalisse e Giudizio nell’Abbazia

Payerne è il principale centro economico della valle del fiume Broye, nel cantone del Vaud. Propone ai suoi visitatori un interessante centro storico e la chiesa abbaziale di Notre-Dame, l’edificio romanico più grande della Svizzera. L’abbazia di Payerne è stata costruita in diverse tappe, tra il 960 e il 1100, sul modello dell’abbazia di Cluny. … More Payerne. Apocalisse e Giudizio nell’Abbazia

Müstair. L’affresco carolingio del Giudizio

Siamo nella Valle Monastero (Münstertal), nei Grigioni. Müstair (Monastero) è un piccolo centro, prossimo al confine italiano con la Val Venosta, noto soprattutto per l’Abbazia di San Giovanni Battista, gloria dell’ordine benedettino, fondata da Carlo Magno. Oggi è sede del priorato benedettino femminile. Il grande ciclo di affreschi del IX secolo, di stile carolingio, è … More Müstair. L’affresco carolingio del Giudizio

Civita. La seconda venuta del Signore

La chiesa madre di Civita ha nel suo interno, sulla parete d’ingresso, un mosaico del Giudizio universale realizzato nel 2004 dal maestro Josif Droboniku, artista vivente italo-albanese. Il mosaico è intitolato in lingua arbëreshe “Ardhja e ditë e Zotit Krisht ndë Laudì”  (La seconda venuta di Cristo Signore nella Gloria). In alto è la scena … More Civita. La seconda venuta del Signore

Pomposa. L’Apocalisse e il Giudizio finale nell’Abbazia

L’Abbazia di Pomposa si trova nel parco del delta del Po, lungo la statale Romea, in un paesaggio di bonifica. Appartiene al comune di Codigoro, in provincia di Ferrara, a metà strada tra Mésola e Comacchio. Centro monastico di fondazione benedettina, Pomposa è un insigne monumento del medioevo e un complesso tra i più importanti … More Pomposa. L’Apocalisse e il Giudizio finale nell’Abbazia

Beaulieu-sur-Dordogne. Il ritorno di Cristo nell’ultimo giorno

Beaulieu-sur-Dordogne è un piccolo centro della Corrèze (regione del Limosino), posto sulla riva destra della Dordogna e noto per l’abbazia di Saint-Pierre, fondata nel nono secolo. L’abbazia deve la sua celebrità soprattutto al portale meridionale. Nel timpano è rappresentata la seconda Parusía del Cristo, descritta nel vangelo di Matteo: “Allora comparirà in cielo il segno … More Beaulieu-sur-Dordogne. Il ritorno di Cristo nell’ultimo giorno

Venezia. Le visioni escatologiche nella Basilica di San Marco

La Basilica di San Marco è la cattedrale di Venezia e la sede del Patriarca. L’immagine della piazza, del campanile, della sua facciata con le cupole sullo sfondo è una delle ‘cartoline’ più fotografate in Italia. Nel principale monumento della città, autentica enciclopedia d’arte cristiana, proponiamo un tour a soggetto, dedicato alle immagini dell’aldilà. Il … More Venezia. Le visioni escatologiche nella Basilica di San Marco

Trinità di Saccàrgia. La seconda venuta di Gesù

La chiesa della Santissima Trinità di Saccàrgia, affiancata dalla parte superstite del complesso monastico benedettino camaldolese, sorge isolata nella piana campestre di Saccargia, nel territorio comunale di Codrongianos. L’eleganza delle sue forme e la caratteristica decorazione a fasce orizzontali bicrome ne fanno una tra le chiese romanico-pisane più famose della Sardegna. L’abside della navata centrale … More Trinità di Saccàrgia. La seconda venuta di Gesù

Angoulême. Dall’ascensione al giudizio finale

Siamo nell’ovest della Francia. Visitiamo Angoulême, capoluogo del dipartimento della Charente. Qui la celebre cattedrale ha disdegnato il cuore della città. Non si trova al fianco dell’Hôtel de Ville, come la tradizionale rappresentazione dei due poteri, quello religioso e quello civile, imporrebbe. No, la cattedrale ha scelto per sé un posto periferico sul colle della … More Angoulême. Dall’ascensione al giudizio finale

Bucarest. La seconda parusia nella chiesa Stavropoleos

Un po’ a sorpresa, in un angolo della vecchia Bucarest, spunta questa bella chiesa dedicata agli arcangeli Michele e Gabriele. Si rimane colpiti dalla sua decorazione esterna: la pietra lavorata delle balaustre, dei capitelli e dell’architrave, la recinzione in ferro battuto, i dipinti della facciata e della parete d’ingresso, la robusta porta in legno. Ma … More Bucarest. La seconda parusia nella chiesa Stavropoleos